Condizioni di Vendita



Sirca S.p.A, con sede in Italia, S. Dono di Massanzago (PD), Viale Roma, 85, P.IVA 02564040281 (di seguito “Azienda”), applica per tutte le vendite e/o forniture di propri prodotti, a prescindere dalle modalità di negoziazione o stipulazione di tali contratti, agli acquirenti degli stessi prodotti (di seguito i “Clienti” o il “Cliente”), le seguenti CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

1 - Oggetto:

Qualsiasi deroga o modifica alle presenti condizioni generali, come pure qualsiasi ulteriore condizione, sarà valida solo se concordata per iscritto o attraverso trasmissione telematica tra l’Azienda e il Cliente. Le presenti condizioni prevarranno su eventuali condizioni generali di acquisto predisposte dal Cliente. Il Cliente garantisce che l'acquisto dei prodotti avviene a fini esclusivamente professionali, vale a dire attinenti alla propria attività d'impresa. Il rapporto tra l’Azienda e il Cliente non sarà pertanto disciplinato dalle normative a tutela dei consumatori, tra cui, in particolare, il D.Lgs. n. 206/2005 (Codice del Consumo).

2 – Ordini:

Il Cliente che trasmette all’Azienda una proposta d’ordine dichiara implicitamente di accettare le presenti Condizioni Generali di Vendita, di conoscere le caratteristiche tecniche dei prodotti e le norme per il loro corretto uso e impiego. La proposta d’ordine inviata dal Cliente si considera come proposta contrattuale, giacché il catalogo/listino dell’Azienda hanno funzione informativa e, pertanto, l’Azienda potrà accettare o rifiutare a suo insindacabile giudizio ogni proposta d’ordine. La proposta deve essere effettuata in forma scritta e deve contenere il codice degli articoli richiesti e i relativi quantitativi; l’Azienda terrà conto del solo riferimento al codice articolo e non a eventuali note o descrizioni. Non saranno accettati ordini per importi netti inferiori a € 260,00 (IVA esclusa). Il contratto si considera concluso nel momento in cui il Cliente riceve la conferma d’ordine da parte dell’Azienda.

3 – Prezzi:

I prezzi del presente listino s’intendono IVA esclusa e per merce resa Franco Destino. Essi non sono impegnativi e possono essere variati dall’Azienda in qualsiasi momento senza obbligo di preavviso. Ogni nuovo listino prezzi annulla e sostituisce i precedenti. Con l’entrata in vigore di un nuovo listino decadono automaticamente tutte le condizioni particolari concordate con il singolo Cliente.

4 – Trasporto, Controllo, Reclami e Resi:

Salvo particolari accordi scritti, la consegna s’intende sempre effettuata Franco Destino. Le spedizioni saranno effettuate con il mezzo di spedizione ritenuto più opportuno dall’Azienda ovvero con mezzi propri o a mezzo corriere; in tale ultimo caso i prodotti s’intendono consegnati al Cliente con la rimessa al corriere per il trasporto e da tale momento l’Azienda è liberata dal rischio di perimento e/o danneggiamento dei prodotti. La merce verrà assicurata solo su espressa e tempestiva richiesta scritta del Cliente il quale dovrà corrispondere all’Azienda il costo della polizza. L’Azienda non risponde per eventuali ritardi o disguidi derivanti dal trasporto, qualunque sia il mezzo impiegato. La merce dovrà essere presa in carico dal Cliente e non dovrà essere in nessun caso lasciata giacente presso il corriere o presso altro punto di stoccaggio o di messa a disposizione. Le eventuali spese di giacenza, magazzinaggio, ecc. saranno a carico del Cliente. Spetta al Cliente controllare la merce all’arrivo. Il Cliente sarà tenuto a controllare la corrispondenza tra la merce ricevuta e il documento di trasporto, sia con riferimento alla quantità che alla tipologia dei prodotti. Eventuali ammanchi, avarie, anomalie, difetti dei colli dovranno essere contestati direttamente al trasportatore mediante riserva scritta sul documento di trasporto/borderò, che dovrà essere controfirmato anche dallo stesso trasportatore. Copia del documento di trasporto dovrà essere inviata, nella medesima data della consegna, all’Azienda per eventuali rivalse nei confronti del trasportatore. Eventuali reclami per vizi non individuabili mediante un diligente controllo al momento del ricevimento dei prodotti debbono pervenire all’Azienda per iscritto entro e non oltre 8 (otto) giorni dalla loro scoperta e comunque non oltre un anno dalla consegna a mezzo raccomandata; trascorso tale termine l’Azienda riterrà la fornitura esente da vizi e/o difetti. Il Cliente dovrà collaborare con l’Azienda affinché la stessa possa controllare i prodotti contestati e, in particolare, deve conservarli nei loro imballi originali e segnalare il numero di lotto riportato sulla confezione. Qualora l’Azienda accerti vizi e/o difetti provvederà alla loro sostituzione senza essere tenuta ad alcuna forma di risarcimento e/o indennizzo. Non si accettano resi merce senza preventiva autorizzazione da parte dell’Azienda.

5 – Garanzia:

I prodotti dell’Azienda sono scrupolosamente controllati e destinati alla vendita solo se rispondenti agli standard della stessa, fatte salve le tolleranze d’uso. L’Azienda non offre alcuna garanzia circa l’errato impiego dei prodotti e,nessuna responsabilità sarà ascrivibile all’Azienda; il Cliente, pertanto, non potrà richiedere alcun di risarcimento e/o indennizzo all’Azienda per eventuali danni, diretti o indiretti, di qualsiasi genere, derivanti da errori nello stoccaggio, nella preparazione e nell’utilizzo dei prodotti, siano essi imputabili al Cliente e/o all’utilizzatore finale del prodotto.

6 – Termini di consegna:

I termini di consegna, anche se concordati, sono orientativi, non essenziali e non vincolanti per l’Azienda. Quest’ultima declina ogni responsabilità in caso di consegne non tempestive escludendo, pertanto, qualunque risarcimento, rimborso o indennizzo, a qualunque titolo, per il mancato rispetto degli stessi termini. In ogni caso l’Azienda non sarà responsabile dei danni o delle perdite imputabili alla condotta dei vettori o a cause di forza maggiore quali, a solo titolo esemplificativo, scioperi (anche aziendali), provvedimenti delle autorità, calamità naturali, ecc.. L’Azienda si riserva inoltre di annullare l’ordine, ridurre il quantitativo e/o effettuare consegne parziali senza che nulla possa esserle imputato a titolo d’inadempimento o risarcimento o a qualsivoglia titolo.

7 – Pagamenti:

Il corrispettivo deve essere pagato nel termine e secondo le modalità specificate nella fattura. Il pagamento s’intende per l’importo totale della fattura e non si accettano detrazioni o sconti salvo quelli espressamente convenuti con il Cliente per iscritto. Si riconoscono liberatori solo i pagamenti effettuati alla sede legale dell’Azienda, a persona munita di autorizzazione dell’Azienda, attraverso bonifico bancario presso l’istituto indicato dall’Azienda o attraverso ricevuta bancaria. I pagamenti effettuati oltre la scadenza concordata danno diritto all’Azienda di sospendere qualsiasi fornitura in corso e alla risoluzione di eventuali contratti; inoltre, in tal caso, senza bisogno della costituzione in mora, saranno addebitati gli interessi di mora ex D.Lgs. 231/2002 dalla data di scadenza all’effettivo pagamento. Il Cliente non potrà, ai sensi dell’art. 1462 c.c., opporre eccezioni al fine di evitare o ritardare il pagamento delle fatture dell’Azienda ovvero promuovere azione legale nei confronti dell’Azienda se prima non avrà adempiuto integralmente i pagamenti convenuti.

8 – Imballi:

Unitamente ai prodotti s’intendono ceduti a titolo definitivo anche gli imballi, i contenitori e le confezioni al prezzo e alle condizioni in vigore al momento della spedizione. Il ritiro e/o smaltimento dei contenitori vuoti o semilavorati sono, in ogni loro fase, a carico dell’utilizzatore del prodotto (D.Lgs. 152/2006). I bancali s’intendono a rendere o da addebitare.

9 – Colori a Campione:

E’ a carico del Cliente ogni responsabilità connessa al controllo dei colori a campione. L’utilizzo senza preventivo controllo è responsabilità del Cliente e/o dell’utilizzatore.

10 – Foro Competente:

Per qualunque controversia inerente all’interpretazione, esecuzione o risoluzione del contratto, unico ed esclusivo competente sarà il Foro di Padova.

11 – Rinuncia al Diritto di Regresso (ex art. 131 D.Lgs. 206/2005):

Qualora i prodotti siano rivenduti dal Cliente a consumatori finali e, quindi, vengano qualificati come beni di consumo, così come definiti dagli artt. 128 e ss. del D.Lgs. 206/2005, il Cliente rinuncia espressamente al diritto di regresso di cui all’art. 131 del D.Lgs. 206/2005 nei confronti dell’Azienda.

12 – Tutela della Privacy:

I dati personali acquisiti direttamente e/o tramite terzi dall’Azienda titolare del trattamento vengono trattati in forma cartacea, informatica, telematica per esigenze contrattuali e di legge, nonché per consentire un’efficace gestione dei rapporti commerciali anche futuri. Il mancato conferimento dei dati, ove non obbligatorio, verrà valutato dall’Azienda e determinerà le conseguenti decisioni rapportate all’importanza dei dati richiesti rispetto alla gestione del rapporto commerciale. I dati potranno essere comunicati in Italia e/o all’Estero esclusivamente per le finalità sopra indicate e conseguentemente trattati solo ai fini sopradetti. L’interessato potrà esercitare tutti i diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs. 196/2003 tra cui i diritti di accesso, rettifica, aggiornamento, di opposizione al trattamento e di cancellazione. Titolare del trattamento è Sirca S.p.A. con sede in Italia, S. Don di Massanzago (PD), Viale Roma, 85, tel. 049/9322311 fax.049/9322322 E-mail daqua@daquasirca.com cui andranno indirizzate eventuali richieste ai sensi del D.Lgs. 196/2003.

13 – Varie:

L’Azienda, ai fini di cui all’art. 1341 Codice Civile, ha depositato l’originale del presente documento presso la propria sede legale, in Italia, S. Dono di Massanzago (PD), Viale Roma, 85. L’Azienda ha reso conoscibili le presenti condizioni generali anche pubblicandole sul proprio catalogo e sul proprio sito.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti e ricevi aggiornamenti su D'Aqua Sirca